skip to Main Content
Descrizione

Il progetto, realizzato in collaborazione con il Dipartimento di Neuroscienze, Imaging e Scienze Cliniche dell’Università degli Studi “Gabriele d’Annunzio” di Chieti e Pescara, si propone di investigare i processi cerebrali coinvolti nelle strategie di ricerca visiva applicate all’ambito sportivo, progettando conseguentemente strumenti digitali per l’ottimizzazione della performance sportiva.

Mentre i metodi convenzionali di allenamento video prevedono la riproduzione di stimoli su schermo 2D, nella presente ricerca è stata indagata l’efficacia di una presentazione 3D dello stimolo, mettendo a confronto differenti paradigmi di anticipazione tra giocatori esperti di tennis, atleti di altri sport e non sportivi, in termini di tempi di reazione, risposte corrette/sbagliate e omissioni, diverse tipologie di occlusione (spaziale e temporale), sulla base delle due diverse modalità di presentazione 3D e 2D (Hohmann et al., 2015; Laborde et al., 2013).

Lo studio permetterà quindi di valutare se la presentazione degli stimoli video produca cambiamenti e miglioramenti nell’anticipazione dei soggetti, quali le differenze tra 2D e 3D in termini di processi cerebrali coinvolti ed efficacia, rafforzamento del ciclo di percezione-azione e decision making.

Scopri di più.

IN COLLABORAZIONE CON:

POSTER

Back To Top
×Close search
Cerca