skip to Main Content
Ghosting: Quando Il Partner Si Smaterializza

Ghosting: quando il partner si smaterializza

Il termine Ghosting si riferisce ad una modalità di porre fine ad una relazione amorosa caratterizzata dall’improvvisa “fantasmizzazione” di chi decide di lasciare il proprio partner. Questa pratica interessa sia uomini sia donne, sia relazioni passeggere e non esclusive sia storie d’amore lunghe e serie, e la sua sempre maggiore diffusione pare essere direttamente legata alla sempre maggiore intrusione dei new media nelle nostre vite.

 

Come si concretizza questa sparizione?

Esistono vari modi attraverso cui far perdere le proprie tracce al partner, di punto in bianco, ad esempio:

  • Non si risponde più alle telefonate né ai messaggi del partner, senza fornire spiegazioni
  • Si spegne il cellulare e/o si cambia numero di telefono
  • Si rimuove il partner dagli amici di Facebook o lo si blocca
  • Si “elimina” l’altro dai contatti di tutti gli altri social network (instagram, Twitter, etc.)
  • Si eliminano tutte le foto insieme al proprio partner
  • Si rimuove il proprio contatto per un po’ di tempo dai social network

 

Cosa si nasconde dietro a queste scelte apparentemente così vigliacche e immature?

Le ragioni alla base della condotta della ‘sparizione’ sono molteplici e, per quanto eticamente discutibili, non sono da prendere alla leggera; la maggior parte delle volte non sono indice di “semplice” sadismo, viltà o immaturità.

 

In primis, la rottura di una relazione, seppur con metodi non sempre condivisibili, è il risultato di una crisi non superata, una tentata soluzione che erroneamente si adotta per attrarre a sé un partner poco presente o svalutante.

Molte persone, inoltre, sono succubi delle loro paure ed insicurezze, temono significativamente il confronto con l’altro ed il senso di colpa che scaturirebbe dall’averlo ferito, perciò tendono a rifugiarsi nella tecnologia, almeno fino a quando non si sentono pronti ad affrontare le conseguenze delle scelte compiute.

La philophobia (o paura dell’amore) può rappresentare un altro motivo alla base del Ghosting, conducendo la persona che ne è affetta all’insopportabile convinzione che l’amore faccia perdere il controllo di se stessi e ci renda marionette nelle mani di un partner che, poi, sicuramente ci abbandonerà.

In una società sempre più individualista, narcisista e tecnologica interrompere improvvisamente una relazione smaterializzandosi diventa un fenomeno prevedibile ed atteso.

 

Ma quanto potrebbe trattarsi di causalità diretta tra internet e ghosting e quanto di una condotta messa in atto da sempre  ma poco considerata?

Lascia un commento

Back To Top
×Close search
Cerca