skip to Main Content
“Binge Drinking”, In Campidoglio L’evento Conclusivo Del Progetto Per La Sensibilizzazione Dei Giovanissimi

“Binge Drinking”, in Campidoglio l’evento conclusivo del progetto per la sensibilizzazione dei giovanissimi

“Binge Drinking”, in Campidoglio l’evento conclusivo del progetto per la sensibilizzazione dei giovanissimi.

Giovedì 16 maggio 2019, dalle ore 09.30 alle ore 13.00, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio,
avrà luogo l’evento “THE PARTY’S NOT OVER”, ultima tappa del Progetto “Binge Drinking. Azioni di
sensibilizzazione nei contesti scolastici”, promosso da Roma Capitale – Assessorato alla Persona, Scuola e
Comunità solidale, Dipartimento Politiche Sociali e realizzato dalla Fondazione Roma Solidale Onlus in
collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del Lazio e con il contributo della Polizia di Stato e di Idego
Psicologia Digitale.

Nel corso dell’iniziativa, condotta da Beppe Convertini, verranno diffusi i risultati della ricerca condotta
presso 8 istituti scolastici della Capitale sulle abitudini del consumo di alcool tra i ragazzi: secondo i dati, il
13% beve in modo non responsabile almeno una volta al mese.

Cos’è il Binge Drinking

Il “binge drinking”, ovvero l’assunzione in un’unica occasione di consumo, ed in breve tempo, di almeno 6
Unità Alcoliche, è considerato uno dei più grandi problemi di salute al giorno d’oggi, in modo particolare
tra i giovani. Le percentuali di “binge drinker”, secondo fonti Istat, aumentano nell’adolescenza per
raggiungere i valori massimi tra i 18- 24 anni, toccando il 22,2% tra i maschi e l’8,6% tra le femmine. Gravi le
conseguenze per la salute, con alterazioni a livello neurologico, cardiaco, gastrointestinale, ematico,
immunitario, endocrino e muscolo – scheletrico.

Il progetto

L’iniziativa realizzata dalla Fondazione Roma Solidale Onlus in collaborazione con l’Ordine degli Psicologi del
Lazio si è articolata, nel corso dell’intero anno scolastico 2018-1019, sue due piani: un’azione di carattere
formativo sui rischi connessi all’assunzione di bevande alcoliche in modo non responsabile; un’indagine
conoscitiva sulle abitudini di consumo di alcolici tra i ragazzi e sulle motivazioni psicologiche dietro tali
scelte. Secondo le evidenze offerte dallo studio, il binge drinking riguarda un adolescente su tre (32.4%;
30.2% delle femmine e 35.2% dei maschi) e il 13.6% degli intervistati assume tale condotta almeno una
volta al mese.

L’evento conclusivo vedrà la presenza di 250 partecipanti tra studenti, docenti e genitori e sarà condotto da
Beppe Convertini, presentatore televisivo e attore da sempre sensibile ai temi del sociale. L’appuntamento
costituirà l’occasione per:

  • presentare i risultati che sono stati raggiunti, attraverso la diretta partecipazione degli studenti degli 8
    istituti scolastici di Roma che hanno aderito all’iniziativa;
  • premiare e lanciare una campagna di sensibilizzazione, rivolta agli adolescenti, ai genitori e ai cittadini
    della Città e finalizzata alla promozione della salute e della consapevolezza dell’importanza di un consumo
    moderato e responsabile di bevande alcoliche;
  • riflettere sui prossimi passi e sulla replicabilità del progetto per diffondere strumenti e conoscenze alla
    Città.

Sono stati invitati all’evento: la Sindaca, Virginia Raggi; l’Assessora alla Persona, Scuola e Comunità Solidale,
Laura Baldassarre; il Direttore del Dipartimento Politiche Sociali, Giovanni Serra; la Direttrice della
Direzione Benessere e Salute del Dipartimento Politiche Sociali, Raffaella Modafferi.

L’intera mattinata potrà essere seguita in diretta streaming accedendo alla pagina Facebook dell’Ordine
degli Psicologi del Lazio (link: https://www.facebook.com/ordinepsicologilazio).

Per informazioni e/o per confermare la propria partecipazione all’evento, è possibile contattare
l’organizzazione all’indirizzo info@fondazioneromasolidale.it o telefonare allo 06/37.515922.

Lascia un commento

Back To Top
×Close search
Cerca