skip to Main Content
Realtà Aumentata E Marketing: Coppia Vincente! 

Realtà aumentata e marketing: coppia vincente! 

Le aziende di oggi sono alla continua ricerca di canali di comunicazione efficaci per coinvolgere i propri clienti. La realtà virtuale e la realtà aumentata sono due canali che potrebbero risultare estremamente efficaci. 

E’ importante intanto differenziare questi due tecnologie: da una parte la realtà virtuale, che consiste nell’immergersi in mondi virtuali ricreati al computer. Dall’altra invece troviamo la realtà aumentata, che ci consente di aumentare – appunto – l’ambiente reale con dati e informazioni digitali. 

E’ noto come già molteplici aziende stiano utilizzando queste tecnologie per espandere il proprio mercato. 

Realtà aumentata e marketing 

La realtà aumentata basa il suo potenziale come strumento di marketing su 4 punti: 

  1. Target: il target di clienti che possono essere raggiunti è ampissimo. Il range va infatti dai più piccoli ai più’grandicelli’: chiunque può essere coinvolto in modo efficace e immediato.
  2. Strumento in più: con una tecnologia come la realtà aumentata non si rimpiazzano i precedenti strumenti di marketing, si potenziano unicamente le possibilità di vendita e commercio del prodotto.  Pensiamo ad un materiale cartaceo (una brochure ad esempio), la RA ci consente di aumentare l’appeal aggiungendo informazioni digitali. 
  3. Il costo: sviluppare esperienze di realtà aumentata, semplici ma efficace, è sempre più accessibile.
  4. Attirare i consumatori: nativi digitali, anziani, bambini, adulti, ogni tipo di consumatore risulta essere attratto da questo tipo di strumentazione.

Vantaggi 

Alcuni sistemi di AR permettono al cliente di puntare il proprio smartphone sul prodotto d’interesse e, immediatamente, visionare tutti i dati riguardanti l’oggetto in questione che, fino a quel momento, non erano disponibili.

Sappiamo come ogni cliente necessiti di più informazioni possibili riguardanti l’oggetto da comprare.

Come vengono utilizzati oggi questi strumenti? 

Nel settore dell’abbigliamento, Burberry ha fatto uso dell’AR: nel 2017 infatti venne rilasciata una App che permetteva al cliente di allestire la propria casa, o vestire la persona che avesse davanti,  usando la camera dello smartphone.

Nel settore alimentare troviamo ad esempio la Magnolia Backery, una pasticceria di New York che permette ai propri clienti di vedere il catalogo aumentato delle torte direttamente sul tavolo di casa propria. Posizionando la fotocamera verso un qualsiasi mobile si possono infatti vedere le torte, zoommare, guardare ogni dettaglio e addirittura creare i propri dolci. Il vero obiettivo era anche quello di coinvolgere gli organizzatori di eventi e servizi di catering, che avrebbero visto in anticipo come determinate torte potessero stare all’interno del loro locale. 

Ancora nel settore dell’arredamento: IKEA propone un’app in grado di arredare il proprio appartamento direttamente in realtà aumentata.

Servizi innovativi che generano effetto wow e restituiscono al brand un’immagine nuove, fresca e orientata al futuro!  

Lascia un commento

Back To Top
×Close search
Cerca